Menu
Ti trovi qui:l'Istituto»Archivi e laboratori»Archivio di antropologia visiva»Visualizza articoli per tag: minoranze linguistiche
strisciaheader2

Francoprovenzali: video

Gli Italiani dell'Altrove: Francoprovenzali - Valle d'Aosta. Roma 10 marzo 2017. Filmato a cura del Comune di Saint-Rhémy-en-Bosses



10/3/2017 Italiani dell'Altrove: Francoprovenzali Gli Italiani dell'Altrove: Francoprovenzali - Valle d'Aosta. Roma 10 marzo 2017. Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Comune di Saint-Rhémy-en-Bosses (Riprese: E.D.S.)



Maura Susanna 10/3/2017 Italiani dell'Altrove: Francoprovenzali Gli Italiani dell'Altrove: Francoprovenzali - Valle d'Aosta. Roma 10 marzo 2017. Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Maura Susanna, cantautrice di lingua francoprovenzale (Riprese: E.D.S.)



Maura Susanna 10/3/2017 Italiani dell'Altrove: Francoprovenzali Gli Italiani dell'Altrove: Francoprovenzali - Valle d'Aosta. Roma 10 marzo 2017. Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Maura Susanna, cantautrice di lingua francoprovenzale (Riprese: E.D.S.)



Gli Italiani dell'Altrove: Francoprovenzali - Valle d'Aosta. Roma 10 marzo 2017. Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Teatro in lingua, a cura della Fédérachon Valdotèna di Téatro Populéro (Riprese: F.M.)



10/3/2017 Italiani dell'Altrove: Francoprovenzali Gli Italiani dell'Altrove: Francoprovenzali - Valle d'Aosta. Roma 10 marzo 2017. Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Comune di Saint-Rhémy-en-Bosses (Riprese: E.D.S.)

Leggi tutto...

Ladini: convegno

Il progetto Gli Italiani dell'Altrove testimonia la particolare attenzione che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo attraverso le sue strutture specialistiche, l'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia e il Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, dedica alla tutela e alla valorizzazione del Patrimonio Culturale Immateriale. In Italia sono riconosciute dodici Minoranze Linguistiche Storiche, ovvero culture di lingua non italiana, che, nel corso della storia, si sono variamente insediate e integrate sul territorio nazionale, fino a diventare una parte essenziale della nostra complessiva identità di italiani. Gli Italiani dell'Altrove vuole contribuire a mettere in luce la realtà storica e contemporanea delle Minoranze Linguistiche d'Italia, con il loro patrimonio culturale immateriale. In particolare s'intende richiamare l'esperienza storica condivisa di accoglienza e integrazione, ma anche di conservazione dell'identità. Il progetto ha coinvolto dal 2012 Arbëreshë, Croati del Molise, Occitani, Sloveni, Friulani, Greci di Puglia e Calabria, Sardi, Francoprovenzali. Il prossimo appuntamento è dedicato ai Ladini.

GLI ITALIANI DELL'ALTROVE: Ladini
Roma 18 marzo 2017
h 10.00 - 16.30
Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
Sala Conferenze "Diego Carpitella"

 

PARTE 1 - Incontro con la gente ladina delle Dolomiti

h 10.00

INTRODUZIONE al progetto, Angelo Boscarino

SALUTO ISTITUZIONALE
MiBACT, Antonia Pasqua Recchia, Segretario Generale
ICDE / Museo delle Civiltà – MNATP, Leandro Ventura, Direttore
ICDE / Museo delle Civiltà – MNATP, Emilia De Simoni
Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol – Assessorato regionale con competenze in materia di Minoranze Linguistiche, Giuseppe Detomas, Assessore effettivo
Fondazione Dolomiti UNESCO, Mariagrazia Santoro, Presidente
Union Generela di Ladins dla Dolomites, Milva Mussner, Presidente

h 11.00
I LADINI DELLE DOLOMITI

Lingua madre – madre terra, presentazione di Fabio Chiocchetti, Istituto Culturale Ladino Vigo di Fassa (TN), Direttore

Gli abitanti dell'arcipelago, docufilm di Piero Badaloni realizzato per la Fondazione Dolomiti UNESCO

 

PARTE 2 - Il ladino: una lingua tra leggenda, letteratura e musica

h 13.00
Cucina e Tradizione. Racconto e degustazione dei sapori tipici ladini
A cura del cuoco Sergio Rossi

h 14.30

Ladini, miti e Dolomiti - introduzione di Roland Verra, scrittore

Tavola rotonda con Cesare Poppi, Ulrike Kindl, Piero Badaloni (et al.)

h 16.00
An cunta che... (Si racconta che...)
Concerto del trio GANES: presentazione del nuovo cd ispirato alle leggende delle Dolomiti.
Le sorelle Marlene ed Elisabeth e la loro cugina Maria fanno viaggiare il loro universo musicale da quando sono bambine: cresciute a La Val, nelle Dolomiti ladine, vivono e lavorano a Berlino
 
* * *
 
Coordinamento scientifico: Emilia De Simoni
Coordinamento tecnico-organizzativo: Francesco Aquilanti
Segreteria comunicazione: Francesca Montuori, Sara Visco
Accoglienza e vigilanza: Antonio Fiorillo
 
 
Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
Direttore: Leandro Ventura
Piazza Guglielmo Marconi 8/10 - 00144 Roma Eur
Tel: (39) 06 5926148 - (39) 06 5910709 Fax: (39) 06 5911848
www.museocivilta.beniculturali.it - www.idea.mat.beniculturali.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Leggi tutto...

GLI ITALIANI DELL'ALTROVE: Ladini

Il progetto Gli Italiani dell'Altrove testimonia la particolare attenzione che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo attraverso le sue strutture specialistiche, l'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia e il Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, dedica alla tutela e alla valorizzazione del Patrimonio Culturale Immateriale. In Italia sono riconosciute dodici Minoranze Linguistiche Storiche, ovvero culture di lingua non italiana, che, nel corso della storia, si sono variamente insediate e integrate sul territorio nazionale, fino a diventare una parte essenziale della nostra complessiva identità di italiani. Gli Italiani dell'Altrove vuole contribuire a mettere in luce la realtà storica e contemporanea delle Minoranze Linguistiche d'Italia, con il loro patrimonio culturale immateriale. In particolare s'intende richiamare l'esperienza storica condivisa di accoglienza e integrazione, ma anche di conservazione dell'identità. Il progetto ha coinvolto dal 2012 Arbëreshë, Croati del Molise, Occitani, Sloveni, Friulani, Greci di Puglia e Calabria, Sardi, Francoprovenzali. Il prossimo appuntamento è dedicato ai Ladini.

GLI ITALIANI DELL'ALTROVE: Ladini
Roma 18 marzo 2017
h 10.00 - 16.30
Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
Sala Conferenze "Diego Carpitella"

 

PARTE 1 - Incontro con la gente ladina delle Dolomiti

h 10.00

INTRODUZIONE al progetto, Angelo Boscarino

SALUTO ISTITUZIONALE
MiBACT, Antonia Pasqua Recchia, Segretario Generale
ICDE / Museo delle Civiltà – MNATP, Leandro Ventura, Direttore
ICDE / Museo delle Civiltà – MNATP, Emilia De Simoni
Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol – Assessorato regionale con competenze in materia di Minoranze Linguistiche, Giuseppe Detomas, Assessore effettivo
Fondazione Dolomiti UNESCO, Mariagrazia Santoro, Presidente
Union Generela di Ladins dla Dolomites, Milva Mussner, Presidente

h 11.00
I LADINI DELLE DOLOMITI

Lingua madre – madre terra, presentazione di Fabio Chiocchetti, Istituto Culturale Ladino Vigo di Fassa (TN), Direttore

Gli abitanti dell'arcipelago, docufilm di Piero Badaloni realizzato per la Fondazione Dolomiti UNESCO

 

PARTE 2 - Il ladino: una lingua tra leggenda, letteratura e musica

h 13.00
Cucina e Tradizione. Racconto e degustazione dei sapori tipici ladini
A cura del cuoco Sergio Rossi

h 14.30

Ladini, miti e Dolomiti - introduzione di Roland Verra, scrittore

Tavola rotonda con Cesare Poppi, Ulrike Kindl, Piero Badaloni (et al.)

h 16.00
An cunta che... (Si racconta che...)
Concerto del trio GANES: presentazione del nuovo cd ispirato alle leggende delle Dolomiti.
Le sorelle Marlene ed Elisabeth e la loro cugina Maria fanno viaggiare il loro universo musicale da quando sono bambine: cresciute a La Val, nelle Dolomiti ladine, vivono e lavorano a Berlino
 
 
 
* * *
 
Coordinamento scientifico: Emilia De Simoni
Coordinamento tecnico-organizzativo: Francesco Aquilanti
Segreteria comunicazione: Francesca Montuori, Sara Visco
Accoglienza e vigilanza: Antonio Fiorillo
 
 
Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
Direttore: Leandro Ventura
Piazza Guglielmo Marconi 8/10 - 00144 Roma Eur
Tel: (39) 06 5926148 - (39) 06 5910709 Fax: (39) 06 5911848
www.museocivilta.beniculturali.it - www.idea.mat.beniculturali.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Leggi tutto...

Sardi: video

Progetto dell'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia: Gli Italiani dell'Altrove: SARDI - Roma 10 febbraio 2017. Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Cuncordu Planu de Murtas di Pozzomaggiore 1. Riprese: Francesca Montuori

Progetto dell'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia: Gli Italiani dell'Altrove: SARDI - Roma 10 febbraio 2017. Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Cuncordu Planu de Murtas di Pozzomaggiore 2. Riprese: Emilia De Simoni

Progetto dell'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia: Gli Italiani dell'Altrove: SARDI - Roma 10 febbraio 2017. Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Cuncordu Planu de Murtas di Pozzomaggiore 3. Riprese: Emilia De Simoni

Progetto dell'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia: Gli Italiani dell'Altrove: SARDI - Roma 10 febbraio 2017. Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Laboratorio creativo di cultura del pane e panificazione con la Maestra Giovanna Quai di Tertenìa 1. Riprese: studenti IPSEOA “Tor Carbone” di Roma

Progetto dell'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia: Gli Italiani dell'Altrove: SARDI - Roma 10 febbraio 2017. Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Laboratorio creativo di cultura del pane e panificazione con la Maestra Giovanna Quai di Tertenìa 2. Riprese: studenti IPSEOA “Tor Carbone” di Roma

Progetto dell'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia: Gli Italiani dell'Altrove: SARDI. Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Laboratorio creativo di cultura del pane e panificazione con la Maestra Giovanna Quai di Tertenìa. Riprese: Emilia De Simoni

Leggi tutto...

GLI ITALIANI DELL'ALTROVE: Francoprovenzali - Valle d'Aosta

Il progetto Gli Italiani dell'Altrove testimonia la particolare attenzione che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo attraverso le sue strutture specialistiche, l'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia e il Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, dedica alla tutela e alla valorizzazione del Patrimonio Culturale Immateriale. In Italia sono riconosciute dodici Minoranze Linguistiche Storiche, ovvero culture di lingua non italiana, che, nel corso della storia, si sono variamente insediate e integrate sul territorio nazionale, fino a diventare una parte essenziale della nostra complessiva identità di italiani. Gli Italiani dell'Altrove vuole contribuire a mettere in luce la realtà storica e contemporanea delle Minoranze Linguistiche d'Italia, con il loro patrimonio culturale immateriale. In particolare s'intende richiamare l'esperienza storica condivisa di accoglienza e integrazione, ma anche di conservazione dell'identità. Il progetto ha coinvolto dal 2012 Arbëreshë, Croati del Molise, Occitani, Sloveni, Friulani, Greci di Puglia e Calabria, Sardi. Il prossimo appuntamento è dedicato ai Francoprovenzali.

GLI ITALIANI DELL'ALTROVE: Francoprovenzali - Valle d'Aosta

Roma 10 marzo 2017
Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
Sala Conferenze "Diego Carpitella"
 
h.10.00

INTRODUZIONE al progetto: Angelo Boscarino

SALUTO ISTITUZIONALE
MiBACT Segretariato Generale: Antonia Pasqua Recchia, Segretario Generale
ICDE / Museo delle Civiltà - MNATP: Leandro Ventura, Direttore
ICDE / Museo delle Civiltà - MNATP: Emilia De Simoni
Camera Valdostana delle Imprese e delle Professioni (Chambre Valdôtaine): Nicola Rosset, Presidente
Regione Autonoma Valle d'Aosta, Assessorato Istruzione e Cultura: Emily Rini, Assessore

h. 11.00-13.00
PRIMA PARTE: I FRANCOPROVENZALI

Lingua e Cultura: la minoranza linguistica francoprovenzale, a cura del BREL Bureau régional Ethnologie et Linguistique

Teatro in lingua, a cura della Fédérachon Valdotèna di Téatro Populéro

h. 13.00-14.30
Cucina e Tradizione. Racconto e degustazione dei sapori tipici francoprovenzali della Val d'Aosta
a cura della Chambre Valdôtaine

h. 14.30-16.00
SECONDA PARTE: LA FESTA E LA MUSICA

Invito al Carnevale valdostano: contributi e filmati a cura del BREL e del Comune di Saint-Rhémy-en-Bosses

Performance musicale della cantautrice di lingua francoprovenzale Maura Susanna

Durante tutta la giornata verrà inoltre attivato un punto informativo a cura del personale dello Sportello linguistico francoprovenzale della Regione autonoma Valle d'Aosta - Lo Gnalèi

Link ai video

* * *
 
Coordinamento scientifico: Emilia De Simoni
Coordinamento tecnico-organizzativo: Francesco Aquilanti
Segreteria comunicazione: Francesca Montuori, Sara Visco
Accoglienza e vigilanza: Antonio Fiorillo
 
 
Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
Direttore: Leandro Ventura
Piazza Guglielmo Marconi 8/10 - 00144 Roma Eur
Tel: (39) 06 5926148 - (39) 06 5910709 Fax: (39) 06 5911848
www.museocivilta.beniculturali.it - www.idea.mat.beniculturali.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Leggi tutto...

Francoprovenzali - Valle d'Aosta: convegno

Il progetto Gli Italiani dell'Altrove testimonia la particolare attenzione che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo attraverso le sue strutture specialistiche, l'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia e il Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, dedica alla tutela e alla valorizzazione del Patrimonio Culturale Immateriale. In Italia sono riconosciute dodici Minoranze Linguistiche Storiche, ovvero culture di lingua non italiana, che, nel corso della storia, si sono variamente insediate e integrate sul territorio nazionale, fino a diventare una parte essenziale della nostra complessiva identità di italiani. Gli Italiani dell'Altrove vuole contribuire a mettere in luce la realtà storica e contemporanea delle Minoranze Linguistiche d'Italia, con il loro patrimonio culturale immateriale. In particolare s'intende richiamare l'esperienza storica condivisa di accoglienza e integrazione, ma anche di conservazione dell'identità. Il progetto ha coinvolto dal 2012 Arbëreshë, Croati del Molise, Occitani, Sloveni, Friulani, Greci di Puglia e Calabria, Sardi. Il prossimo appuntamento è dedicato ai Francoprovenzali.

GLI ITALIANI DELL'ALTROVE: Francoprovenzali - Valle d'Aosta

Roma 10 marzo 2017
Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
Sala Conferenze "Diego Carpitella"
 
h.10.00

INTRODUZIONE al progetto: Angelo Boscarino

SALUTO ISTITUZIONALE
MiBACT Segretariato Generale: Antonia Pasqua Recchia, Segretario Generale
ICDE / Museo delle Civiltà - MNATP: Leandro Ventura, Direttore
ICDE / Museo delle Civiltà - MNATP: Emilia De Simoni
Camera Valdostana delle Imprese e delle Professioni (Chambre Valdôtaine): Nicola Rosset, Presidente
Regione Autonoma Valle d'Aosta, Assessorato Istruzione e Cultura: Emily Rini, Assessore

h. 11.00-13.00
PRIMA PARTE: I FRANCOPROVENZALI

Lingua e Cultura: la minoranza linguistica francoprovenzale, a cura del BREL Bureau régional Ethnologie et Linguistique

Teatro in lingua, a cura della Fédérachon Valdotèna di Téatro Populéro

h. 13.00-14.30
Cucina e Tradizione. Racconto e degustazione dei sapori tipici francoprovenzali della Val d'Aosta
a cura della Chambre Valdôtaine

h. 14.30-16.00
SECONDA PARTE: LA FESTA E LA MUSICA

Invito al Carnevale valdostano: contributi e filmati a cura del BREL e del Comune di Saint-Rhémy-en-Bosses

Performance musicale della cantautrice di lingua francoprovenzale Maura Susanna

Durante tutta la giornata verrà inoltre attivato un punto informativo a cura del personale dello Sportello linguistico francoprovenzale della Regione autonoma Valle d'Aosta - Lo Gnalèi

* * *
 
Coordinamento scientifico: Emilia De Simoni
Coordinamento tecnico-organizzativo: Francesco Aquilanti
Segreteria comunicazione: Francesca Montuori e Sara Visco
Accoglienza e vigilanza: Antonio Fiorillo

Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
Direttore: Leandro Ventura
Piazza Guglielmo Marconi 8/10 - 00144 Roma Eur
Tel: (39) 06 5926148 - (39) 06 5910709 Fax: (39) 06 5911848
www.museocivilta.beniculturali.it - www.idea.mat.beniculturali.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

Sardi: galleria fotografica 2

Sardi: galleria fotografica 1

Immagini del convegno
Archivio fotografico dell'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
(Foto di Emilia De Simoni)
Leggi tutto...

Sardi: convegno

Il progetto Gli Italiani dell'Altrove testimonia la particolare attenzione che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo attraverso le sue strutture specialistiche, l'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia e il Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, dedica alla tutela e alla valorizzazione del Patrimonio Culturale Immateriale. In Italia sono riconosciute dodici Minoranze Linguistiche Storiche, ovvero culture di lingua non italiana, che, nel corso della storia, si sono variamente insediate e integrate sul territorio nazionale, fino a diventare una parte essenziale della nostra complessiva identità di italiani. Gli Italiani dell'Altrove vuole contribuire a mettere in luce la realtà storica e contemporanea delle Minoranze Linguistiche d'Italia, con il loro patrimonio culturale immateriale. In particolare s'intende richiamare l'esperienza storica condivisa di accoglienza e integrazione, ma anche di conservazione dell'identità. Il progetto ha coinvolto dal 2012 Arbëreshë, Croati del Molise, Occitani, Sloveni, Friulani e Greci di Puglia e Calabria. Il prossimo appuntamento è dedicato ai Sardi.
 
 
Gli Italiani dell'Altrove: SARDI
 
Roma 10 febbraio 2017
Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
Sala Conferenze "Diego Carpitella"
 
 
Ore 10.00-11.30
INTRODUZIONE al progetto: Angelo Boscarino
 
SALUTI ISTITUZIONALI
MiBACT: Segretario Generale Antonia Pasqua Recchia
ICDE / Museo delle Civiltà - MNATP: Direttore Leandro Ventura
ICDE / Museo delle Civiltà - MNATP: Emilia De Simoni
Regione Sardegna - Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport: Assessore Claudia Firino
Federazione Associazioni Sarde in Italia: Simone Pisano
Circolo Culturale Sardo SU NURAGHE, Biella: Battista Saiu
Circolo Culturale Sardo ACRASE Maria Lai, Roma: Maria Vittoria Migaleddu
UniSG Università di Scienze Gastronomiche (Slow Food): Rettore Piercarlo Grimaldi
 
Proiezione del documentario
Il ballo delle vedove (regia: Giuseppe Ferrara; Sardegna, Lula, 1963; consulenza e soggetto: Ernesto de Martino, Clara Gallini; consulenza per le riprese: Raffaello Marchi; musica: Franco Tamponi; fotografia: Giuseppe Pinori; produzione: Patara; durata: 11 minuti)
 
 
Ore 11.30-13.00
PRIMA PARTE: IL SARDO E I SARDI ALTROVE
 
I Sardi dell'Altrove: l'esperienza dei circoli culturali nel mondo "ius soli, ius sanguinis, ius cordis"
Chi sono i destinatari della Lingua e della Cultura sarda nel mondo dell'emigrazione?
 Circolo Culturale Sardo SU NURAGHE, Biella - Battista Saiu, Gianni Cilloco
 
La lingua altrove, la lingua dell'altrove: i vantaggi cognitivi del bilinguismo
 Circolo Culturale Sardo ACRASE Maria Lai, Roma - Maria Vittoria Migaleddu
 
 

Ore 13.00-14.30
Cucina e Tradizione

Esempio di valorizzazione del prodotto tipico sardo di qualità
Il progetto FASI "Sarda Tellus" con Bastianino Mossa - Gruppo di lavoro "Sarda Tellus"

Racconto e degustazione dei sapori tipici
A cura del Circolo Culturale Sardo "Quattro Mori" di Ostia Lido in collaborazione con il progetto FASI "Sarda Tellus"

 

Ore 14.30-16.00
SECONDA PARTE: FESTA
 
Il Pane Sardo della Festa
Laboratorio creativo di cultura del pane e panificazione
con la Maestra Giovanna Quai di Tertenìa (Ogliastra)
 
Canti e Musica
Con le sei voci del Cuncordu Planu de Murtas di Pozzomaggiore (Sassari)
 
 
 
In occasione dell'incontro saranno ricordati
gli antropologi Giulio Angioni e Clara Gallini recentemente scomparsi
 
 
* * *

Coordinamento scientifico: Emilia De Simoni
Coordinamento tecnico-organizzativo: Francesco Aquilanti
Segreteria comunicazione: Francesca Montuori
Accoglienza e vigilanza: Antonio Fiorillo

Museo delle Civiltà - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
Direttore: Leandro Ventura
Piazza Guglielmo Marconi 8/10 - 00144 Roma Eur
Tel: (39) 06 5926148 - (39) 06 5910709 Fax: (39) 06 5911848
www.museocivilta.beniculturali.it - www.idea.mat.beniculturali.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...
Orario ICDe
Dal lunedi al venerdi
9.00-17.00
Metro Linea B (EUR Fermi) Bus 30 Express, 170, 671, 703, 707, 714, 762, 765, 791
Amministrazione
trasparente

banner amm tra small

Servizio VI
Tutela del patrimonio
DEA e immateriale

logo ministero

Geoportale della
Cultura Alimentare
geoportale
Seguici su
facebook   twitter
Insta   youtube
logomucivexportsmall
amuseonazatp