Menu
museostrisciasmall
Sonaglio, canna e cartone, inizi XX Sonaglio, canna e cartone, inizi XX

Idiofoni

Gli idiofoni sono costituiti da crotali (elementi in materiale vario a percussione reciproca), da castagnette, da tabelle, martelletti (funzionanti a percussione), da raganelle e tràccole (funzionanti a raschiamento) da sonagli a scuotimento, realizzati in legno, cartone o latta e contenenti dei semi o piccoli frammenti di materiale vario.

Tabelle, martelletti, raganelle e tràccole venivano usati durante le cerimonie della Settimana Santa in sostituzione delle campane, legate in segno di lutto. Fa parte degli idiofoni anche lo scacciapensieri, strumento diffuso in passato in tutte le regioni italiane, costruito nelle botteghe dei fabbri o da i calderai zingari ambulanti, ma anche in Piemonte, in provincia di Vercelli, vi era un centro famoso di produzione industriale di scacciapensieri attivo dal XVII secolo a metà del XIX.

Testo tratto da: Roberta Tucci, La collezione degli strumenti musicali del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, Catalogo, in P. E. Simeoni, R. Tucci (a cura di), Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. La collezione degli strumenti musicali, Roma, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, 1991, pp. 49-378. Adattamento a cura della Redazione

Altro in questa categoria: Link a video etnomusicologici »
Torna in alto
Orario MNATP
Dal martedi alla domenica 8.00-19.00
Metro Linea B (EUR Fermi)
Bus 30 Express, 170, 671, 703, 707, 714, 762, 765, 791
eccellenza
Museo delle Arti e Tradizioni Popolari
 
facebook    tripadvisor
Museo delle Civiltà
muci
facebook   twitter
Trasparenza

trasparenzamuciv

ICDE

logoicdesmall