Menu
Ti trovi qui:Attività»Progetti»Gli Italiani dell'Altrove»Croati del Molise»Croati del Molise: tradizioni

Croati del Molise: tradizioni

La manifestazione più popolare è la festa del Maja, a maggio, e consiste in un rito di auspicio per un prosperoso raccolto dei frutti della terra.
"u' maio" è l'uomo che indossa un grosso telaio conico con due braccia e una testa, addobbato con fronde, erbe, fiori e primizie, e gira per il paese, accompagnato dal suono dell'organetto e da cantori e un coro, seguito da una folla di gente.
Il corteo del Mája viene di tanto in tanto fermato da alcune famiglie che, in segno di gratitudine e per la propiziazione delle messi, offrono vino, pizze, salumi e formaggi.

Sopravvivono ancora, oltre al rito nuziale ed a quello funebre, anche i canti popolari di origine croata. Altro retaggio di un'antica istituzione slava, quella della "Zadruga" (la grande famiglia, patriarcale contrassegnata dalla proprietà comune) può essere ravvisato nella appartenenza di una intera contrada a una sola famiglia.

Costumi
L'abito femminile tradizionale di origine slava di Acquaviva Collecroce comprende la camicia bianca guarnita da colletto di pizzo, gonna di lana nera o verde scuro, liscia sul davanti, corpetto nero o ben chiuso davanti con stringhe incrociate, con maniche lunghe usate solo d'inverno, grembiule corto ornato con ricami, fazzoletto da testa orlato di pizzo, di lana grezza rettangolare, calze scure.
L'abito maschile è costituito dalla camicia bianca di tela pesante, lavorata a fitte piegoline sul petto, calzoni invernali di lana nera o blu, sotto il ginocchio con bottoni e sostenuti alla vita da una cintura rossa o viola. I calzoni estivi sono di canapa e la camiciola dello stesso tessuto dei pantaloni, a doppio petto, è usata solo nei giorni festivi. Le calze sono bianche con legacci multicolori, le uose di panno scuro chiuse da bottoni, cappello di feltro e mantello a ruota di lana scura.

Artigianato
Nei paesi di Montemitro, San Felice del Molise ed Acquaviva Collecroce si conserva, ancora oggi, la consuetudine della tessitura a mano, su telai di legno, per realizzare coperte, stuoie, panno grezzo e finissimi tovagliati che ripropongono l'originaria tradizione croata, affidata alla tipicità dei disegni e alla vivacità dei colori tramandati di generazione in generazione.

 

Torna in alto
Orario ICDe
Dal lunedi al venerdi
9.00-17.00
Metro Linea B (EUR Fermi) Bus 30 Express, 170, 671, 703, 707, 714, 762, 765, 791
Amministrazione
trasparente

banner amm tra small

Servizio VI
Tutela del patrimonio
DEA e immateriale

logo ministero

Geoportale della
Cultura Alimentare
geoportale
Seguici su
facebook   twitter
Insta   youtube
logomucivexportsmall
amuseonazatp