Menu
Ti trovi qui:Attività»Eventi»Articoli filtrati per data: Aprile 2014

Articoli filtrati per data: Aprile 2014

Racconti di Museo: Pasqua 2014

20 - 21 aprile 2014

Nell'ambito di un progetto di riorganizzazione espositiva e comunicativa, il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari da molto mesi si apre al pubblico con un insieme di attività che affrontano le tradizioni regionali italiane del lavoro, della vita quotidiana, dei rituali festivi, del gioco, della musica etc.

Attraverso racconti, letture e proiezioni il Museo propone ai visitatori, in particolare ai giovani, il suo patrimonio regionale, materiale e immateriale, con uno sguardo al passato e un confronto con la contemporaneità, riflettendo sugli scambi interculturali che hanno dato vita, nel tempo, alle diverse realtà territoriali.
Ogni mese è stato affrontato un tema specifico: ogni domenica è stato narrato un tema attraverso l'analisi di alcuni oggetti esposti nelle sale museali e particolari itinerari anche attraverso la storia dell'architettura e delle decorazioni del palazzo.
L'attività ha avuto un sempre maggior successo di pubblico e in occasione della Pasqua si è deciso di prorogare l'iniziativa proponendo altri "racconti" nei giorni di apertura festiva del Museo il 20 e 21 aprile:

DOMENICA 20 APRILE
ore 11.30
Paolo Maria GUARRERA racconta "le feste floreali della primavera e le piante della Pasqua"
ore 17.30
Marisa IORI racconta "l'abitazione e le attività domestiche"

LUNEDI 21 APRILE
ore 11.30
Maria Letizia CAMPOLI racconta "i sistemi di trasporto: il carretto a vino laziale e la gondola di Venezia"
ore 17.30
Stefano SESTILI racconta "i giochi e gli spettacoli di piazza"

L'INGRESSO ALLE ATTIVITÀ RACCONTI DI MUSEO È LIBERO

Leggi tutto...

La Roma Segreta del film "La grande bellezza"

10 aprile

Presso la sala delle conferenze del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, giovedì 10 aprile alle ore 18.00, Costantino D'Orazio presenterà il suo libro "La Roma Segreta del film LA GRANDE BELLEZZA" (Sperling & Kupfer, 2014).
Introdurrà la presentazione Maura Picciau, direttrice dell'Istituto Centrale per la Demoantropologia - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari.

«Non basta essere competenti storici dell'arte per descrivere i luoghi in cui Paolo Sorrentino ha ambientato le splendide scene del suo film 'La Grande Bellezza'. Bisogna conoscere la città in profondità e aver esplorato alcuni tra i suoi angoli più segreti e privati, che spesso non appaiono neanche sui libri.»
Costantino D'Orazio ha investigato per anni la sua città, ne ha scandagliato i luoghi magici e sconosciuti, ne ha scrutato l'anima invisibile ai turisti. Non poteva, dunque, rimanere insensibile all'atto d'amore che il regista del lungometraggio in corsa per l'Oscar ha dedicato alla Città Eterna. Con questo libro, l'autore ci conduce per mano alla scoperta dei luoghi del film, con passione e precisione documentaria. Dal Gianicolo, dove si apre il film, alle splendide terrazze che ospitano le feste e le indolenti conversazioni dei protagonisti, dal giardino di Villa Medici, in cui si svolge la passeggiata notturna di Jep e Ramona, fino all'EUR, dove Sorrentino ha genialmente «inventato» un negozio di lusso in quello che non è null'altro che l'atrio del Salone delle Fontane. Ricco di curiosità, ricostruisce gli spazi "impossibili" ricreati nel film (come casa di Jep Gambardella, il cui giardino dista, nella realtà, centinaia di metri dal terrazzo...). Una lettura imprescindibile per chi vuole vedere Roma con occhi diversi e per tutti coloro che hanno amato il film. Un invito ad assaporare fino in fondo la Grande Bellezza della città più bella del mondo.

L'autore
Costantino D'Orazio (Roma, 1974) è storico dell'arte. Da vent'anni racconta ed esplora Roma e i suoi artisti attraverso pubblicazioni, conferenze e mostre di arte antica e contemporanea in siti storici della Città Eterna. Collabora con vari quotidiani, Rai Radio 3 ed è ospite fisso di Geo & Geo su Rai 3. Ha già pubblicato Le chiavi per aprire 99 luoghi segreti di Roma, Le chiavi per aprire 99 luoghi segreti d'Italia, Ritratti Romani (Palombi Editori) e, per Sperling & Kupfer, Caravaggio segreto. I misteri nascosti nei suoi capolavori.

Leggi tutto...

Racconti di Museo: aprile 2014

6 e 13 aprile 2014

Il Palazzo delle Tradizioni Popolari, realizzato su progetto degli architetti Castellazzi, Morresi e Vitellozzi, completato nel 1942, doveva essere adibito a padiglione per la Mostra di Etnografia in occasione dell'Esposizione Universale di Roma (E42). La facciata laterale del Palazzo è decorata da un grande mosaico di Enrico Prampolini, rappresentante le Corporazioni. I temi delle decorazioni interne sono tutti incentrati sul folklore e le tradizioni popolari italiane.

Domenica 6 aprile ore 11.30
Giuliana Barilà e Anna Paola Bovet raccontano
Il Palazzo delle Tradizioni Popolari: costruzione e decorazione

Domenica 13 aprile ore 11.30
Francesca Mariani, Francesca Montuori e Sara Visco raccontano
Muri ai pittori: le pitture murali del Palazzo delle Tradizioni Popolari

L'INGRESSO ALLE ATTIVITÀ RACCONTI DI MUSEO È LIBERO

Leggi tutto...
Istituto
Aperto dal lunedi al venerdi
Come arrivare
Metro Linea B (EUR Fermi)
Bus 30 Express, 170, 671, 703, 707,
714, 762, 765, 791
Seguici su
facebook   twitter
pinterest   youtube
MuCIV: MNATP
lopiccolomumu