Menu
Ti trovi qui:Attività»Eventi»Articoli filtrati per data: Luglio 2016

Articoli filtrati per data: Luglio 2016

REDEMPTION

3 LUGLIO 2016 - 24 FEBBRAIO 2017

L'esposizione, a cura di Mario Franco e Maurizio Siniscalco, è organizzata da ArteAs - Associazione Culturale in collaborazione con l'Istituto Centrale per la Demoetnoantrolopologia - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma. Un viaggio per immagini attraverso 31 fotografie in bianco e nero che si snoda tra differenti scenari in bilico tra presa di coscienza della propria condizione personale e desiderio di "redenzione", tra la fuga dall'"oscurità" e la ricerca della "luce". Immagini in cui vengono rappresentati i diversi modi di appartenenza nelle sue diverse manifestazioni e in diversi contesti sociali e culturali.

Scrive Mario Franco: «La sequenza di immagini che si articola come un film, con la quale Salvino Campos affronta i temi dell'entropia e dell'incertezza che contrassegnano nel mondo le attuali condizioni di vita, ė caratterizzata dalla volontà di redenzione e di riscatto che, in varie forme, in religioni e latitudini diverse, spingono gli uomini alla ricerca della spiritualità. E come in un film o in un romanzo, Campos ci racconta, attraverso città, paesaggi urbani, e sentieri selvaggi, la vita nel suo divenire impulsivo ed endemico, volti e corpi decentrati, in posa o catturati di sorpresa, acconciature tribali e feste religiose, idoli e santi, ovunque e in luoghi disparati. Nelle immagini di Campos s'incontrano brani di vita che al di là delle diverse "identità" culturali e religiose riconducono lo sguardo ai contrasti tra il bianco e il nero con cui l'artista individua la "redenzione" della condizione umana. "Ho lavorato soprattutto sull'antitesi luce, ombra - dice Campos - mi sono lasciato ispirare dalla luce". Nei Vangeli "la vita è la luce degli uomini; la luce splende nelle tenebre, ma le tenebre non l'hanno accolta" (Vangelo secondo Giovanni 1, 1-14).
In questo conflitto tra luce e ombra, splendidamente reso nelle immagini di Salvino Campos, c'è la discordanza tra il sacro e le miserie del mondo, apparenti contraddizioni in un viaggio figurativo tra simboli antichi e icone odierne senza perdere di vista un valore fondamentale: la bellezza, che rimane tale anche quando viene declinata nel suo più incerto e conturbante aspetto, nei grigi luminosi, in un racconto corale fatto d'empatia, secondo quell'arte dell'avvicinamento, che non è tanto e solo un lavoro mirato al risultato estetico, ma una esperienza vera e propria della vita, dove fotografare diventa un collante delle relazioni umane, un modo particolare di stare al mondo: da "osservatore militante". C'è un che di onirico e di surrealista nelle opere di questo artista brasiliano che si intenerisce sui corpi segnati dal tempo e dagli eventi, o sui corpi infantili, ricchi di improbabile futuro, o ancora sui corpi modificati nelle acconciature rituali, nelle feste di varie religioni, trionfanti o piegati sul "muro del pianto". Campos si richiama alla sacralità della vita. Nelle sue magnetiche immagini il campo di ricerca è il mistero della vita e dell'universo. Sappiamo che c'è la luce perché c'è il buio che c'è la gioia perché c'è il dolore che c'è la pace perché c'è la guerra e dobbiamo sapere che la vita vive di questi contrasti».

Cenni Biografici
Salvino Campos è nato in Brasile nel 1970 a Quartel Geral, nello stato di Minas Gerais, dove inizia l'attività professionale nel 1992, anno in cui si trasferisce a Porto Alegre e dove, nel 1995, espone per la prima volta.
Nello stesso anno si sposta a Brasilia. Dal 2000 Campos si trasferisce a Napoli, che diventa la sua città di adozione e lo spartiacque della sua carriera artistica.
Secondo la citata affermazione di Henri Cartier-Bresson, che la fotografia è "un modo per comprendere", Campos è alla continua ricerca di una sintesi espressiva tra arte e riflessione politico-sociale, dando vita ad un percorso originale secondo una struttura flessibile che si presta ad affrontare temi e linguaggi diversi: dallo studio di volti, corpi, personaggi, a quello di epoche storiche, come il barocco, fino al paesaggio affrontato nella sua valenza simbolica, per cui la ripresa fotografica diventa soprattutto una questione di ambienti, spazi ed evocazioni. Vive e lavora fra Napoli e Rio de Janeiro.

Scheda Mostra
Titolo: Redemption
Artista: Salvino Campos
A cura di: Mario Franco e Maurizio Siniscalco
Sede espositiva: Istituto Centrale per la Demoetnoantrolopologia - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari - Piazza G. Marconi 8/10 - Roma EUR
Date: 3 luglio 2016 (inaugurazione) - 24 febbraio 2017
Orario: martedì - domenica h 8.30/19.30 - lunedì chiuso
Catalogo: Edizioni ArteAs
Organizzazione e allestimento: ArteAs Associazione Culturale
In collaborazione con: Istituto Centrale per la Demoetnoantrolopologia - Museo Nazionale Arti e Tradizioni Popolari

Leggi tutto...

Festa dei Musei

2-3 LUGLIO 2016

Sabato 2 luglio
8.30-22.30 (ultimo ingresso ore 22.00) – dalle ore 19.30 ingresso 1 EURO

ore 10.00 Laboratorio didattico
GIOCAVAMO COSI'
Laboratorio didattico per riscoprire giochi e giocattoli della nostra tradizione e visita guidata al museo (ore 10.45)

ore 11.30 Sala Teatro di figura
I RACCONTI DI FERNANDO - Incubi, lazzi e sogni di Cetrulo Pulcinella.
Spettacolo di burattini di e con Maurizio Stammati, burattini di Carlo De Meo

ore 17.00 Sala Diego Carpitella
L'OGGETTO RITROVATO: "Il Pupo di Torre del Greco" acquisito da Marialba Russo
Reperto dei magazzini etnografici del Museo presentato da Luigi Maria Lombardi Satriani

ore 19.00-20.30 Salone d'Onore
Dimostrazione dell'Accademia di Kung Fu Tao Lung: Il Caposcuola Gran M° Ivano Bonocore interverrà come conferenziere per presentare le attività del gruppo, guidare l'esibizione e fornire spiegazioni sulla tecnica e sulla didattica del Kung Fu e della sua Accademia; La Squadra Dimostrativa interverrà con una dimostrazione comprendente tecniche Yang, Yin, Stili Animali, Armi da dimostrazione, Sbandieramento, Scambi di Tecnica ed Evoluzioni, che si svolgerà su base musicale;

ore 19.00-22.00 Terrazzo
Presentazione e proposta di esperienza di: Massaggio vibrazionale con le campane tibetane; Pranoterapia; Shiatsu; Tai chi - qi gong; Colori d'Africa: l'arte delle trecce in Guinea. Relatori e operatori: Chiara Buglione, Alphonsine Chantal Lamah, Guido Parente, Simona Tuliozzi, Oscar Valentini.

locandina

La Festa dei Musei sarà l'occasione per mostrare al pubblico i recenti interventi di riqualificazione degli spazi esterni e interni del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari

***

Domenica 3 luglio
8.30-19.30 (ultimo ingresso ore 18.45) - ingresso gratuito

ore 11.00 - ore 16.00
Visite guidate alle collezioni del Museo

ore 17.00 Sala Lamberto Loria
Inaugurazione mostra fotografica
REDEMPTION fotografie di Salvino Campos
3 luglio-30 settembre 2016

REDEMPTION

L'esposizione, a cura di Mario Franco e Maurizio Siniscalco, è organizzata da ArteAs - Associazione Culturale in collaborazione con IDEA - Istituto Centrale per la Demoetnoantrolopologia - Museo Nazionale Arti e Tradizioni Popolari di Roma. Un viaggio per immagini attraverso 31 fotografie in bianco e nero che si snoda tra differenti scenari in bilico tra presa di coscienza della propria condizione personale e desiderio di "redenzione", tra la fuga dall'"oscurità" e la ricerca della "luce". Immagini in cui vengono rappresentati i diversi modi di appartenenza nelle sue diverse manifestazioni e in diversi contesti sociali e culturali.

Cenni Biografici
Salvino Campos è nato in Brasile nel 1970 a Quartel Geral, nello stato di Minas Gerais, dove inizia l'attività professionale nel 1992, anno in cui si trasferisce a Porto Alegre e dove, nel 1995, espone per la prima volta. Nello stesso anno si sposta a Brasilia. Dal 2000 Campos si trasferisce a Napoli, che diventa la sua città di adozione e lo spartiacque della sua carriera artistica. Secondo la citata affermazione di Henri Cartier-Bresson, che la fotografia è "un modo per comprendere", Campos è alla continua ricerca di una sintesi espressiva tra arte e riflessione politico-sociale, dando vita ad un percorso originale secondo una struttura flessibile che si presta ad affrontare temi e linguaggi diversi: dallo studio di volti, corpi, personaggi, a quello di epoche storiche, come il barocco, fino al paesaggio affrontato nella sua valenza simbolica, per cui la ripresa fotografica diventa soprattutto una questione di ambienti, spazi ed evocazioni. Vive e lavora fra Napoli e Rio de Janeiro.

Scheda Mostra
Titolo: Redemption
Artista: Salvino Campos
A cura di: Mario Franco e Maurizio Siniscalco
Sede espositiva: Istituto Centrale per la Demoetnoantrolopologia - Museo Nazionale Arti e Tradizioni Popolari
Date: 3 luglio - 30 settembre 2016
Inaugurazione: domenica 3 luglio 2016 - ore 17.00
Orario: martedì - domenica h 8.30/19.30 - lunedì chiuso
Catalogo: Edizioni ArteAs
Organizzazione e allestimento: ArteAs Associazione Culturale
In collaborazione con: Istituto Centrale per la Demoetnoantrolopologia - Museo Nazionale Arti e Tradizioni Popolari

 * * *

Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Direttore ad interim: Anna Imponente
Piazza Guglielmo Marconi 8 - 00144 Roma EUR
http://www.idea.mat.beniculturali.it/
Tel: (39) 06 5926148 - (39) 06 5910709 Fax: (39) 06 5911848
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Trasporti: Metro Linea B (EUR Fermi) - Autobus 30 Express, 170, 671, 703, 707, 714, 762, 765, 791

Leggi tutto...
Istituto
Aperto dal lunedi al venerdi
Come arrivare
Metro Linea B (EUR Fermi)
Bus 30 Express,
170, 671, 703, 707,
714, 762, 765, 791
Seguici su
 
facebook   twitter
pinterest