Menu
Ti trovi qui:Attività»Eventi»Presentazione "Feste e Riti d’Italia"

Presentazione "Feste e Riti d’Italia"

Ministero per i Beni e le Attività Culturali - XII Settimana per la Cultura 
Roma 19 aprile 2010 - ore 17.30 
Biblioteca di archeologia e storia dell'arte - Via del Collegio Romano 27

Presentazione del volume "Feste e Riti d'Italia - Sud 1" 
a cura di Stefania Massari

Copertina della pubblicazioneL'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (IDEA) costituitosi nel 2008 con il suo annesso Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma (MAT) in linea con il lavoro decennale già avviato ed alla luce di una innovativa concezione del patrimonio culturale, ha realizzato il primo volume dedicato a "Feste e Riti d'Italia – Sud 1" della Collana sui Beni Immateriali dell'Umanità (De Luca, Roma 2009).
Lo studio, partendo dai ricchi archivi di IDEA, è stato integrato dal prezioso contributo offerto direttamente dal territorio. Il volume è il risultato di una nuova metodologia di ricerca che ha visto coinvolti centinaia di collaboratori, fra persone e istituzioni, a livello locale e centrale convinti che la gestione del patrimonio culturale debba essere fatta con i suoi detentori e che il compito delle istituzioni specializzate sia essenzialmente quello di sensibilizzare sulle tematiche di competenza, per far conoscere e valorizzare il patrimonio culturale.

La pubblicazione che include le feste delle cinque regioni del Sud Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia, rappresenta un esempio del ricchissimo patrimonio immateriale ancora presente sul nostro territorio nazionale, spesso inedito o poco conosciuto e che si intende continuare a presentare nel corso delle successive pubblicazioni della collana.
Lo studio intende offrire una riflessione sulla nuova concezione di salvaguardia del patrimonio culturale, oggi non più legato alla mera conservazione ma ampliata e in grado di assicurare una sua tutela attiva e partecipata con e dal territorio. Tale approccio ha portato al censimento delle feste e dei riti del sud e alla raccolta di un ricchissimo materiale audiovisivo e fotografico oltre che di ricerca, in parte presentato in questo lavoro, presente presso gli archivi di IDEA e condiviso con le comunità locali, che fra breve sarà anche reso accessibile attraverso il suo nuovo sito telematico in fase di realizzazione.

È possibile seguire lungo il Paese un percorso invisibile che unisce le nostre Regioni, con le loro identità e differenze, attraverso una moltitudine di feste religiose, riti e cerimonie, riferimenti vitali e forti della vita delle comunità locali un censimento completo relativo alle feste tradizionali e rituali che tuttora scandiscono l'arco temporale dell'anno con le pratiche ad esse collegate quali la musica, i canti, le danze, i cibi, le forme di devozione, in sintesi tutto quel patrimonio immateriale in continua trasformazione la cui importanza e vitalità sono state di recente riconosciute, al pari del patrimonio materiale, attraverso la ratifica da parte del nostro Paese della Convenzione Unesco.
Le tradizioni in tale modo sono state identificate come risorse eccellenti ed efficaci per il futuro culturale ed economico del Paese, capaci di mettere in atto processi di sviluppo locali e sostenibili, in grado di valorizzare l'insieme delle risorse sparse sul territorio.

Con l'occasione della presentazione del volume si presenta al pubblico anche il Nuovo Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia con i suoi compiti e fini.

Intervengono:
Mario Lolli Ghetti
Direttore generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee
Gregorio Botta
Vice direttore de "La Repubblica"
Luigi Maria Lombardi Satriani
ordinario di antropologia presso Sapienza Università di Roma
Massimo Pistacchi
Direttore dell'Istituto centrale per i beni sonori ed audiovisivi
Coordina: Barbara Terenzi
coordinatrice del Comitato per la promozione e protezione dei diritti umani

  • Data:

    19.04.2010

  • Sede: Biblioteca di archeologia e storia dell’arte
  • Luogo: Roma
Torna in alto
Orario ICDe
Dal lunedi al venerdi
9.00-17.00
Metro Linea B (EUR Fermi) Bus 30 Express, 170, 671, 703, 707, 714, 762, 765, 791
Amministrazione
trasparente

banner amm tra small

Servizio VI
Tutela del patrimonio
DEA e immateriale

logo ministero

Geoportale della
Cultura Alimentare
geoportale
Seguici su
facebook   twitter
Insta   youtube
logomucivexportsmall
amuseonazatp