Menu
Ti trovi qui:Attività»Eventi»Convergenze: coreografie dal presente, visioni dal passato
Convergenze: coreografie dal presente, visioni dal passato

Convergenze: coreografie dal presente, visioni dal passato

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio l’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia propone sabato 20 settembre 2014 lo spettacolo “Convergenze” della Compagnia E.sperimenti gdodancecompany, coreografia di Federica Galimberti (con Daniele Toti, Steve Mercuzio, Filippo Sometimesabrain Braco e Andrea Ferrarini), ispirato all’hip hop, al floorwork e al rapporto tra musica elettronica e suolo. Il collegamento con la dimensione urbana della performance sarà rievocato con proiezioni d’archivio degli anni ’60, relative a contesti metropolitani, in particolare quartieri, mestieri e volti di Roma. Da un lato la città immaginaria riconquistata dalla danza di terra, dall’altro lato le realtà urbane nell’epoca mutante della “Dopostoria” pasoliniana, con le immagini di Michele Gandin, Libero Bizzarri, Massimo Mida e Giuseppe Ferrara.

Proiezioni dalle ore 18.00 nella Sala Dossier
Gli spettacoli avranno luogo nel Salone d’Onore del Museo alle ore 20.00 e alle ore 22.00

Ingresso: 1 Euro
Il Museo sarà aperto dalle ore 8.30 a mezzanotte

CONVERGENZE: COREOGRAFIE DAL PRESENTE / VISIONI DAL PASSATO
è a cura di Emilia De Simoni e Stefano Sestili
Responsabile Comunicazione: Francesco Aquilanti

  • Data: 20 settembre 2014
  • Sede: Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
  • Luogo: Roma
Torna in alto
Orario ICDe
Dal lunedi al venerdi
9.00-17.00
Metro Linea B (EUR Fermi) Bus 30 Express, 170, 671, 703, 707, 714, 762, 765, 791
Amministrazione
trasparente

banner amm tra small

Servizio VI
Tutela del patrimonio
DEA e immateriale

logo ministero

Geoportale della
Cultura Alimentare
geoportale
Seguici su
facebook   twitter
Insta   youtube
logomucivexportsmall
amuseonazatp