Menu
Ti trovi qui:Attività»Eventi»Il filo del racconto
Muro di contenimento: pastorello con capretta. Ulassai Muro di contenimento: pastorello con capretta. Ulassai

Il filo del racconto

Domenica 7 settembre 2014 alle ore 17.30 conferenza di Maura Picciau: "IL FILO DEL RACCONTO. Ricordando Maria Lai (1919-2013)".

Maria Lai è stata, per settant’anni, una presenza discreta ma forte nel panorama artistico nazionale; per la Sardegna, invece, l’artista ogliastrina è stata, insieme a Costantino Nivola, un capitano, una maestra, un portabandiera. Sin dagli esordi come scultrice - allieva di Marino Mazzacurati prima e di Arturo Martini poi – e fino al termine della lunga carriera, la Lai ha percorso l’arte del ‘900 con grande libertà. Ottima disegnatrice, modellatrice, scultrice, Maria Lai deve la sua notorietà, e gli esiti più interessanti del suo lavoro, alla riflessione sul mondo delle donne: tele cucite con ricami come scritture, mappe astrali e carte geografiche immaginarie tracciate dal filo sulla stoffa, sculture di pane o di creta. Maria Lai ha sempre pensato all’artista come ad un poeta che reca alla comunità proposte di felicità, idee di futuro, pensieri nuovi. In tale prospettiva, della trasformazione in positivo dei luoghi e delle mentalità, va inteso il suo poderoso impegno per il paese natale: Ulassai. Strade, muri, un museo dedicato alla sua opera e ai giovani…Tutto cominciò con un lunghissimo filo che legò, oltre trent’anni fa, casa a casa, cuore a cuore, e poi su, tutti insieme alla montagna. Un filo di speranza, una dichiarazione di ritrovata verità. E’ Legarsi alla montagna, forse il più vasto intervento di arte ambientale mai realizzato in Italia. Un’artista che ha fatto, nella sua tarda, creativa maturità, un grande progetto educativo e morale: un percorso antropologico e artistico inconsueto e originale.
La conferenza presenterà, con l’ausilio di immagini e di un raro e commovente filmato d’epoca, l’opera dell’artista e il suo portato culturale nel presente.

Maura Picciau, storica dell’arte, già Soprintendente ai Beni storico-artistici di Salerno e Avellino, attualmente dirige l'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia. Ha curato per la Galleria Nazionale d’arte Moderna di Roma una mostra sui libri di Maria Lai (2003) e l’acquisto di opere dell’artista sarda. Ha inoltre presentato il lavoro della Lai, in collaborazione con l’artista, in diverse occasioni pubbliche.

  • Data: 7 settembre 2014
  • Sede: Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
  • Luogo: Roma
Torna in alto
Orario ICDe
Dal lunedi al venerdi
9.00-17.00
Metro Linea B (EUR Fermi) Bus 30 Express, 170, 671, 703, 707, 714, 762, 765, 791
Amministrazione
trasparente

banner amm tra small

Servizio VI
Tutela del patrimonio
DEA e immateriale

logo ministero

Geoportale della
Cultura Alimentare
geoportale
Seguici su
facebook   twitter
Insta   youtube
logomucivexportsmall
amuseonazatp