Menu
Ti trovi qui:Attività»Eventi»Archeofest 2018
Archeofest 2018

Archeofest 2018

L’Associazione Culturale Paleoes – eXperimentalTech ArcheoDrome in collaborazione con il Museo delle Civiltà (Piazza G. Marconi 14), il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (Piazzale di Villa Giulia 9) e l’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (Piazza G. Marconi 10) è lieta di presentare la V edizione di Archeofest, il festival di Archeologia sperimentale ideato e organizzato da Paleoes – EXTAD.

Quest’anno l’evento sarà ospitato in due contesti d’eccezione: il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia e il Museo delle Civiltà.

L’iniziativa si aprirà il 28 Aprile, presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, con una manifestazione dal titolo: “Aspettando Archeofest”, ospitante un incontro sull’Archeologia partecipata: “Aspettando Archeofest 2018. Archeologia sperimentale, Archeologia partecipata e condivisione del Sapere”.

Dal 4 al 5 Maggio presso il Museo delle Civiltà - museo preistorico etnografico “Luigi Pigorini” si svolgerà “Archeofest”, il festival di Archeologia sperimentale. In queste giornate oltre a iniziative a carattere sperimentale per un pubblico di non addetti ai lavori, si svolgerà un convegno dal titolo “Transumanza. Popoli, vie e culture del pascolo”. PROGRAMMA DEL CONVEGNO

4 Maggio
15.00 Saluti autorità
F.M. Gambari - Direttore del Museo delle Civiltà
V. Nizzo - Direttore del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
L. Ventura - Direttore dell'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia
C. Lalli - Assessore alla Cultura del IX Municipio di Roma
15.30 A. Cazzella - Archeologia della pastorizia nella penisola italiana durante la preistoria
15.50 F. Lugli - Pastoralismi: l'importanza della prospettiva etnoarcheologica
16.10 A. Curci, F. Fiori, C. Minniti, U. Tecchiati - L'apporto dell'Archeozoologia allo studio dell'economia pastorale e della transumanza
16.30 R. Mencarelli, A. Vittorini: Le vie della transumanza. La tutela di un sistema territoriale
16.50 Pausa caffè
17.00 P. Rovigatti - Osservatorio Tratturi. Università a supporto delle comunità locali per la custodia attiva dei paesaggi tratturali
17.20 E. Giannichedda - Dati puntuali e interpretazioni generali, per lo studio della pastorizia nell'Appennino settentrionale
17.40 L. Bindi - Cammini di uomini, cammini di animali. Transumanze, pastoralismi e patrimoni bio-culturali

5 Maggio
9.30 M. Vitale, P. Riccitelli, A. Gandolfi - L'esperienza dell'esposizione "Popoli e vie della lana"
9.50 A. Gholi - Nomadi pastori in Iran
10.10 A. Rizzo - L'ultimo pastore. Etnografia nell'Alta Valle del Sagittario
10.30 N. Marcelli - Il settore agro-pastorale tra conservazione e innovazione
10.50 S. Baldinotti - Mobili itineranti
11.10 F. Frascaroli - Perché le autostrade senza animali non possono essere davvero verdi? Una prospettiva etno-ecologica su transumanza e tratturi tra passato e futuro
11.30 Coffee Break
11.40 L.G. Pisoni - Pastorizia, tempo libero e arte rupestre:un approccio etnoarcheologico dal Trentino occidentale
12.00 E. De Simoni, C. Colantuono - La transumanza...una passione
12.20 M. Migliavacca - Pastorizia e transumanza: approcci etno-archeologici nel Veneto
12.40 M. Massussi, C. Lemorini, S.Tucci, D. D'Errico - Analisi tecno-funzionale di supporti litici in ossidiana. Primi risultati di una sperimentazione di tosatura dei caprovini
13.00 M. Mineo - Testimonianze di attività pastorali a La Marmotta (Anguillara Sabazia, Roma)
13.20 Pausa pranzo
14.30 Presentazione di famiglie che praticano attività pastorali e di transumanza
15.00 F.Alhaique, P.Boccuccia, G. Delpino, M. Massussi, A. Serges, S. Tucci - Fonti orali e pratiche attuali di pastorizia come strumento di interpretazione del record archeologico
15.20 F. Carrer - Archeologia della pastorizia nelle Alpi: nuovi dati, vecchi dubbi e approcci futuri
15.40 F. di Gennaro - Transumanza e Archeologia. Aspetti da approfondire
16.00 A. Zagarella - La Transumanza: il percorso verso la patrimonializzazione in ambito UNESCO
16.20 Pausa caffè
16.30 F. Del Fattore, M. Massussi, S.Tucci, F. Frascaroli, F.Camerata, T. Fjeldsted, C. Putzolu, S. Del Ferro, A. Corsi, G. Palumbi, A. Felici - Il progetto PECUS
16.50 M. Carcavallo, I.M. Muntoni - La rete dei tratturi in Puglia: memoria, tutela e valorizzazione. Il 'Pescasseroli-Candela ' e il Progetto PECUS
17.10 C. Birrozzi, M.R. Ciuccarelli, P.Mazzieri, P.L. Moriconi - Lungo ilsentiero delle Fate
17.30 L. Migliorati - Tratturo e città: il caso di Peltuinum
17.50 E.T. Cinquantaquattro, D. Colombo, V.Carbonara, D. Delfino - Il tratto molisano del progetto PECUS tra tutela, valorizzazione e archeologia partecipativa
18.30 Performance musicale e a seguire aperitivo _________________________________________________________________________________________________________

Intervista a Carmelina Colantuono, realizzata nell'ambito del progetto di ricerca sul patrimonio immateriale del Molise, avviato nel 2005 dall'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Molise

  • Data: 4-5 maggio 2018
  • Sede: Museo delle Civiltà - museo "Luigi Pigorini"
  • Luogo: Roma
Torna in alto
Orario ICDe
Dal lunedi al venerdi
9.00-17.00
Metro Linea B (EUR Fermi) Bus 30 Express, 170, 671, 703, 707, 714, 762, 765, 791
Servizio VI
Tutela del patrimonio
DEA e immateriale

logo ministero

Seguici su
facebook   twitter
pinterest   youtube
logomucivexportsmall
amuseonazatp